Ecografia renale

ecografia renale

Ecografia renale: quando e perché farla

Molto spesso ci si chiede a cosa serve effettuare un’ecografia ai reni.
L'ecografia ai reni è molto importante ed è necessaria effettuarla non appena vi siano alcuni segnali di allarme. Grazie all’ecografia ai reni saremo in grado di individuare l'esistenza di calcoli, cisti, tumori, malformazioni congenite. L'esame è consigliato soprattutto per tutti i soggetti che iniziano ad accusare dolori insoliti al fianco o nella zona lombare, oppure quando si riscontra nelle urine una cospicua quantità di sangue.

Ecografia renale

Che cos’è l’Ecografia Renale e come si svolge

Consente di esplorare, oltre al rene e le vie urinarie (ureteri e uretra), anche la vescica e altri organi vicini, come le ghiandole surrenali, il retroperitoneo, e la prostata o l’utero. Come ogni altra ecografia anche l’Ecografia Renale si basa sull’utilizzo degli ultrasuoni.

Il paziente è esaminato sia in posizione supina, che prona; talvolta anche laterale. Il medico dovrà successivamente applicare un gel sulla zona addominale e lombare. Il gel serve a far scorrere la tradizionale sonda dell’ecografo e ad eliminare l’aria tra la cute e la sonda. Questo tipo di esame viene quindi effettuato per via transaddominale con una tradizionale sonda ecografica.

L’Ecografia Renale viene prescritta in caso di insufficienza renale, rene policistico, infezioni, coliche renali, ostruzioni delle vie urinarie. È utile in caso di azotemia alta e di problemi della diuresi o della minzione, e in caso di sangue nelle urine. Permette di evidenziare la presenza di calcoli nei reni o negli ureteri (piccoli condotti che collegano i reni alla vescica e dove i calcoli spesso restano intrappolati), la presenza di malformazioni dell’apparato urinario, di cisti e altre neoformazioni, sia benigne che maligne. Permette anche di osservare la vescica e di studiarne la forma, le pareti, il lume ed il residuo post-minzionale. Con l’Ecografia Renale si può fare una valutazione della prostata, come descritto nell’Ecografia Prostatica Sovrapubica.

L’Ecografia Renale non ha controindicazioni pertanto non richiede particolari precauzioni o attenzioni. Può essere effettuata anche con mestruazioni in atto. L’esame è indolore, sicuro e non invasivo. A differenza delle radiazioni ionizzanti usate nelle radiografie, gli ultrasuoni sono innocui per i pazienti. Occorre che la vescica sia piena, quindi è necessario bere un litro d’acqua (non gassata) un’ora prima di effettuare l’esame e non urinare nelle precedenti tre ore. È preferibile una dieta leggera nelle 4-6 ore precedenti l’esame. In caso di pazienti cardiopatici, o molto anziani, le norme di preparazione possono essere leggermente diverse. In tal caso bisogna attenersi alle istruzioni ricevute in fase di prenotazione. Al termine dell’esame, il medico chiederà al paziente di svuotare la vescica per poter valutare il residuo urinario post-minzione. È importante sottolineare che l’aria e i gas presenti nel nostro corpo sono di ostacolo ad una corretta esecuzione delle ecografie, quindi è di fondamentale importanza seguire correttamente le norme di preparazione fornite al momento della prenotazione.

Presso il nostro studio svolgiamo anche i seguenti esami ecografici:

  • ecografia renale
  • ecografia vescicale
  • ecografia prostatica sovrapubica
  • ecografia trans rettale
  • ecografia testicolare
  • ecografia peniena
  • biopsia prostatica ecoguidata
  • ablazione prostatica ecoguidata

Per ricevere maggiori informazioni o effettuare una ecografia renale chiamami al Tel. 3358159508 - 06 54282073 o scrivimi alla mail antoninolagana@gmail.com.